Promo scorta 5% di extrasconto con almeno 2 sacchi di crocchette da più di 7 kg o 48 pezzi di umido. Fino alle 23:59 Info qui

Cibo ipoallergenico per cani

Tutto quello che c'è da sapere sul cibo ipoallergenico.

Sfoghi cutanei, dermatiti da malassezia, vomito o diarrea sono sintomi che denotano eventuali sensibilità alimentari che il cibo ipoallergenico per cani può aiutare a sconfiggere o alleviare. I disturbi descritti sono spesso passeggeri, anche se sono fastidiosi per noi e soprattutto per il nostro amico a quattro zampe. Se è questo il caso non preoccupatevi; potrete fare affidamento su una gamma completa di alimenti dedicati come, appunto le crocchette per cani allergici e il cibo puppy ipoallergenico.

 

  • Cibo ipoallergenico per cani: cos'è?
  • A cosa serve
  • Sensibilità e intolleranze
  • Dal cucciolo al cane anziano
  • Il mercato

 

Le crocchette ipoallergeniche per cani sono composte in modo che presentino un rischio minimo di reazione allergica per il nostro cane. Un alimento ipoallergenico contiene un numero talmente basso di elementi allergizzanti che risulta praticamente neutro per il sistema immunitario del cane. I croccantini ipoallergenici sono, quasi sempre, parte integrante della dieta consigliata dal veterinario e nella maggior parte dei casi, contengono delle proteine idrolizzate che vengono create "ripulendo" da ogni parte allergizzante la materia prima con cui la crocchetta viene prodotta. Nel nostro sito potrete trovare alimenti idrolizzati di pollo, pesce, manzo o agnello, compresa una ricca selezione di cibo adult ipoallergenico, adatto agli esemplari più maturi.

Il processo d'idrolisi delle proteine permette di ottenere delle crocchette per cani allergici che non mettono in allarme il loro sistema immunitario, e garantiscono la perfetta assunzione degli elementi nutritivi da parte del cane. Se, per esempio, il vostro cane è allergico al pollo e negli ingredienti leggete proteine e grasso idrolizzato di pollo, non preoccupatevi; come abbiamo visto in precedenza, le proteine idrolizzate sono già state completamente depurate da tutti gli allergeni, così come lo è stato il grasso del pollo con cui vengono aromatizzate le crocchette per renderle appetitose e irresistibili per i nostri amici pelosi.

A cosa serve il cibo ipoallergenico

Le allergie alimentari sono una risposta esagerata del sistema immunitario del cane, e alcuni hanno una predisposizione maggiore alle allergie; quindi potremmo avere soggetti estremamente sensibili e altri più resistenti. In realtà, l'incidenza di una vera e propria allergia è più bassa di quanto si pensi; di solito si tratta di intolleranze del cane dovute principalmente alla bassa qualità delle materie prime, soprattutto delle proteine, utilizzate nella produzione del cibo. Le farine e le graminacee che invece vengono utilizzate come principale fonte di carboidrati hanno un alto potere saziante, ma anche un alto livello di allergizzanti.

I prodotti a basso costo, alla lunga, possono portare a manifestare alcuni sintomi o intolleranze del cane, come vomito, diarrea, singhiozzi, flatulenza e meteorismo, stipsi alternata a diarrea e fenomeni di malassorbimento. Di solito il veterinario consiglia prima una o più diete monoproteiche per individuare il fattore scatenante dell'allergia, per passare poi, nei casi più difficili, a un cibo idrolizzato. Nell'arco della sua vita è fondamentale che al cane venga garantito il giusto apporto di sali minerali e vitamine, componenti essenziali per evitare il presentarsi di altre patologie. Ecco perché vi consigliamo di utilizzare solo cibo ipoallergenico migliori marche che potrete trovare sul nostro sito, realizzato con ingredienti di primissima scelta, ricchi di nutrienti ed equilibrati. Le formule anallergiche aiuteranno il vostro cane a restare in perfetta forma.

Sensibilità e intolleranze nel cane: come riconoscerle

Un cane con un'intolleranza alimentare va tenuto sotto stretto controllo, perché i sintomi sono in grado di danneggiare il suo organismo ed essergli fatali. Intolleranze e allergie possono essere presenti fin dalla nascita oppure apparire all'improvviso. Il vostro amico peloso improvvisamente diventa un cane intollerante al pollo? Perché? L'intolleranza è in genere localizzabile nell'intestino che viene reso sensibile a determinati alimenti; l'organismo del cane non sopporta più alcuni cibi e lo manifesta con problematiche fisiche. Vi consigliamo dunque di tenere sempre sotto controllo il vostro cane per correre ai ripari con diete specifiche non appena si dovessero presentare dei sintomi sospetti.

Oltre all'apparato digerente e gastrointestinale, le intolleranze possono manifestarsi a livello di apparato cutaneo, con arrossamento e lesioni della pelle, e a livello di apparato urinario con cistiti croniche. Le intolleranze possono manifestarsi anche con sbalzi d'umore e iperattività, dovuti ad una manifestazione della sensibilità a livello di sistema nervoso.

Allergie dal cucciolo al cane anziano - Cosa offre il mercato

L'intolleranza alimentare del cane può manifestarsi da cucciolo o in età più avanzata, e non è legata a una razza specifica; inoltre, soprattutto nei cuccioli, può provocare gravi danni e un significativo rallentamento della crescita. Ricordiamo anche che le allergie alimentari sono ereditarie, quindi i cuccioli di una madre con allergie avranno maggiori possibilità di svilupparne. Proprio per loro è stato pensato il cibo puppy ipoallergenico, che trovate sul nostro sito nella sezione dedicata ai cuccioli. Valutando le diverse allergie e intolleranze nel cane sintomi come eruzioni cutanee, per esempio, indicano un'allergia che con un cibo ipoallergenico delle migliori marche può essere curata e tenuta sotto controllo.

Nel nostro sito proponiamo anche il cibo adult ipoallergenico, particolarmente adatto per diete specifiche. Abbiamo visto come allergie e intolleranze possono non solo essere fastidiose per i nostri cani, ma talvolta possono essere anche molto pericolose. Oltre ad essere difficili da diagnosticare per via di sintomi comuni anche ad altre malattie e disturbi, le intolleranze e le allergie possono colpire l'apparato digerente, gastrointestinale, cutaneo, intestinale, urinario e il sistema nervoso. Ricordiamo che l'allergia si può manifestare anche per alimenti che di per sé sono genuini e sani, come pesce, pollo, latticini, carne di manzo, uova, soia, frumento e grano; tutti ingredienti che si possono facilmente ritrovare nel cibo per cani. Se notate nel vostro amico a quattro zampe dei sintomi sospetti vi consigliamo di rivolgervi al vostro veterinario di fiducia al più presto, per cercare di capire quali sono gli alimenti che provocano disturbi, per poi passare a una dieta con cibo ipoallergenico per ridurre ed eliminare i sintomi.

Condividi:

Nuovi Clienti

La creazione di un account ha molti vantaggi: check-out veloce, salvare più di un indirizzo, tenere traccia degli ordini e altro ancora.