Sei al tuo primo ordine? Registrati ed usa il codice 10BZR Ottieni il 10% di sconto su tutto. Nessun ordine minimo richiesto.

Gatto siberiano

Il Siberiano è una razza felina dalle origini antiche. Nativo delle foreste nordiche, il felino effetto dell’incrocio tra il gatto selvatico dei Monti Urali e alcuni gatti locali, si diffuse ben presto nelle pianure asiatiche. Si è sostenuta a lungo l’ipotesi che dal Siberiano siano discese altre razze feline dalle origini naturali come l’Angora Turco, il Maine Coon, il Turco Van e il Norvegese.

Ma non vi è nulla di certo. La presenza del Siberiano in Europa, registrata all’esposizione di genere del 1871, suscitò l’interesse di appassionati e gattofili. Il riconoscimento ufficiale della razza felina nel 1997 ha delineato i tratti tipici dei suoi esemplari ovvero dei particolari felini massicci, rustici e un po’ selvaggi. Ancor oggi, il Siberiano è per tutti quanti il gatto rustico selezionato dall’ambiente selvaggio delle foreste del nord-est asiatico.

gatto-siberiano

GATTO SIBERIANO CARATTERE E COMPORTAMENTO

Il Siberiano conserva le tipiche caratteristiche del gatto selvatico: agilità, forza, dinamismo e spirito d’avventura. Anche se si affeziona all’amico umano che sceglie e si adatta a vivere nell’ambiente domestico, il Siberiano necessita di spazi ampi per dar libero sfogo alle energie e all’istinto da cacciatore-esploratore.

GATTO SIBERIANO CUCCIOLI

I cuccioli di Siberiano racchiudono tutte le caratteristiche più affascinanti delle razze naturali. La selezione naturale ha creato un esemplare dalle dimensioni enormi e dalla muscolatura possente. Proprio per il noto carattere non sempre mansueto della razza, è importante che i cuccioli di Siberiano nei primi giorni di vita, abbiano frequenti contatti con le persone e gli altri animali. 

GATTO SIBERIANO ALIMENTAZIONE

L’alimentazione del Siberiano deve allinearsi al sostentamento che il felino manterrebbe in natura. La scelta di un mangime di tipo industriale di alta qualità è probabilmente quella più giusta: perfetta conoscenza della provenienza delle materie prime, corretto dosaggio dei nutrienti necessari e consigli sulle dosi indicate.

Fino a 6 mesi, il gattino necessita di un'alimentazione in grado di garantire un corretto sviluppo fisico; il gatto adulto necessita di cibo secco prevalentemente composto da proteine animali; il gatto anziano necessita di cibi specifici ipocalorici.

È consigliabile somministrare all’animale delle razioni regolari e precise, evitando i fuoripasto: il gattino deve mangiare 3 volte al giorno mentre il gatto adulto e il gatto anziano devono mangiare 2 volte al giorno. Il Siberiano necessita di un’alternanza di cibo secco e di cibo umido dal momento che, completandosi vicendevolmente, contribuiscono entrambi al benessere psicofisico dell’animale: il cibo umido non possiede una consistenza indicata per l’apparato mandibolare e  il cibo secco contiene una percentuale elevata di carboidrati di cui il felino non necessita. 

TOELETTATURA E IGIENE

Il mantello del Siberiano non richiede attenzioni specifiche. Il suo pelo semi-lungo conserva una naturale protezione capace di impedire la formazione di nodi e feltri. In ogni caso è consigliabile spazzolare il pelo del felino con cadenza settimanale, intensificandone la cura durante la muta al solo scopo di agevolare l’eliminazione del pelo morto ed evitare la formazione e, quindi, l’ingestione dei boli di pelo.

Il lavaggio del mantello deve essere effettuato solo se strettamente necessario e solo con prodotti delicati e specificatamente studiati. Il Siberiano viene curiosamente chiamato “gatto ipoallergenico”: dal momento che è incapace di produrre la proteina che maggiormente causa nell’uomo reazioni allergiche, la saliva depositata sul pelo in fase di auto-toelettatura  scatena molto raramente sintomi allergici.

SALUTE, CONTROLLI E VACCINAZIONI

Dal punto di vista genetico, le patologie più frequenti nel Siberiano sono: cardiomiopatia ipertrofica e sindrome del rene policistico. Le visite dal medico veterinario, i controlli periodici e una sana ed equilibrata dieta possono evitare l’insorgenza di tali patologie e disturbi vari. Le vaccinazioni e i relativi richiami aiutano a mantenere attive le difese immunitarie contro rinotracheite infettiva, calicivirosi infettiva, gastroenterite infettiva e leucemia felina. Il programma di vaccinazioni deve essere sempre rispettato poiché alcune malattie infettive giungono dal morso dei topi o dalla puntura dei parassiti (come la filariosi). 

STANDARD DEL GATTO SIBERIANO

  • Testa La testa deve essere grande, leggermente arrotondata e massiccia.
  • Occhi Gli occhi devono essere grandi, ovali e leggermente obliqui. Sono ammessi tutti i colori.
  • Orecchie Le orecchie devono essere di medie dimensioni e ampie alla base; devono avere le punte arrotondate con l’interno rivestito di folto pelo e di ciuffi. Ben distanziate fra loro, devono essere leggermente inclinate in avanti.
  • Corpo Il corpo deve essere muscoloso, lungo e potente.
  • Coda La coda deve essere di media lunghezza, spessa, priva di pennacchi eccessivi e con la punta arrotondata. 
  • Arti Le zampe devono essere medio-lunghe, con muscolatura robusta. I piedi devono essere grandi, tondi e coperti da ciuffi di pelo tra le dita.
  • Mantello e colore Il mantello deve essere semi-lungo, ben sviluppato, molto folto e con strato esterno idro-repellente, leggermente duro al tatto. È ammessa ogni gamma di colore (compreso il bianco) tranne i colori cioccolato, lilla, cannella, fulvo e i disegni Pointed.

 

Condividi: