5€ di extra sconto solo per poche ore usa il codice WEND2021-21 su una spesa di almeno 49€

Labrador

Il Labrador Retriever è un cane da riporto caratterizzato da un buon temperamento e una particolare dote da nuotatore (grazie alle zampe palmate). La razza canina, nata da un incrocio tra una razza autoctona e i cani da caccia importati dall’Inghilterra, fu allevata dai pescatori inglesi sull'isola Terranova a partire dal XVII secolo. In Inghilterra, l’allevamento e la selezione della razza da parte di alcuni nobili inglesi crearono il primo esemplare di Labrador così come lo conosciamo oggi.

Il carattere docile e la spiccata intelligenza lo rendono adatto all’addestramento, allo svolgimento di particolari attività (per la ricerca di esplosivi e stupefacenti, come unità da soccorso su macerie e valanghe, come cane guida per i non vedenti) e a vivere in famiglia. Il primo standard della razza risale al 1916 e rimase invariato fino al 1950, anno in cui fu modificato. A oggi, i maschi devono avere un'altezza di 56-58 cm e un peso compreso tra i 31 Kg e i 40 kg mentre le femmine devono presentare un’altezza di 53-56 cm e un peso dai 27 Kg ai 34 Kg. 

LABRADOR CARATTERE E COMPORTAMENTO

Il Labrador è un cane tranquillo, intelligente e amichevole. Le doti caratteriali e la spiccata intelligenza poi lo hanno reso un animale davvero polivalente. Non è invece consigliabile come cane da guardia poiché il suo temperamento amichevole lo porterebbe solo ad abbaiare.

LABRADOR CUCCIOLO

Il cucciolo di Labrador Retriever è adorabile ma è un vero e proprio ciclone. Affinché da adulto diventi un cane educato e gestibile è bene iniziare subito a impartirgli delle regole ferme e coerenti in grado di essere seguite e permettere una convivenza pacifica. Il Labrador ha bisogno di un padrone attivo e sportivo che sappia assecondarlo nel temperamento iperattivo e giocherellone. È bene ricordarsi che il Labrador è un cane che matura piuttosto tardi: continuerà a comportarsi come un cucciolo anche se avrà raggiunto un fisico da adulto.

LABRADOR ALIMENTAZIONE

L'alimentazione del Labrador è una questione molto importante, sia che si tratti di un cucciolo che di un esemplare adulto: il cucciolo fino a sei mesi dovrà mangiare 3 volte al giorno; dopo i sei mesi è preferibile che mangi 2 volte al giorno.

Il Labrador è un cane dall’appetito insaziabile e, se troppo nutrito, tende a ingrassare molto e a manifestare alcuni gravi disturbi (displasia dell’anca, displasia del gomito e diabete). È consigliabile utilizzare un’alimentazione impostata principalmente sui cibi secchi: in quanto appositamente studiati per lo sviluppo e la crescita, le confezioni delle crocchette dispongono di preziosi consigli circa le giuste razioni giornaliere da somministrare all’animale. 

TOELETTATURA E IGIENE

Il mantello del Labrador, essendo impermeabile, non necessita di lavaggi frequenti: il pelo non conosce nodi e una spazzolatura settimanale è sufficiente per mantenere in salute il suo doppio mantello. Una toelettatura più frequente invece potrebbe essere indicata in casi di desquamazione della pelle o allergie.

SALUTE, CONTROLLI E VACCINAZIONI

L’aspettativa di vita di un Labrador è di 12 - 15 anni. Dal punto di vista genetico, le patologie più ricorrenti sono: displasia dell’anca e del gomito, atrofia progressiva della retina, calcoli renali, paralisi laringea, obesità, diabete e infezioni alle orecchie.

Pur essendo un cane robusto, il Labrador ha bisogno di un controllo annuale completo e diretto a stabilire la presenza o meno di parassiti interni o esterni, allergie, disturbi cardiaci o polmonari e problemi articolari. Le vaccinazioni contro rabbia, cimurro, parvovirosi e altre malattie tipiche della zona di riferimento sono indispensabili per farlo crescere sano e forte.

LABRADOR STANDARD

  • Testa La testa deve essere ben modellata e asciutta, con tartufo ampio e rigorosamente nero. 
  • Occhi Gli occhi, marroni o nocciola, sono di grandezza media ed esprimono intelligenza e buon carattere. Orecchie Le orecchie, né larghe né pesanti, devono essere triangolari, con attaccatura bassa e pendenti.
  • Bocca La mascella e la dentatura devono essere forti, con chiusura a forbice perfetta e regolare: la parte interna degli incisivi è sovrapposta e aderente alla parte esterna di quelli inferiori.
  • Collo Il collo è leggermente arcuato se osservato lateralmente, ma presenta una muscolatura vigorosa.
  • Tronco  Il torace deve essere largo e profondo, con costole ben arcuate.
  • Coda La coda di media lunghezza, molto grossa verso la base e affusolata verso la punta, deve essere ricoperta da pelo fitto e corto (l’aspetto è arrotondato).
  • Arti anteriori Gli arti anteriori devono essere dritti dal gomito al suolo. 
  • Arti posteriori Gli arti posteriori devono essere ben sviluppati e non inclinati verso la coda.
  • Piedi I piedi sono rotondi, compatti con dita ben arcuate e cuscinetti plantari ben sviluppati.
  • Mantello e colore Il pelo è corto, folto e abbastanza duro al tatto, con sottopelo impermeabile e resistente alle intemperie. Il colore del mantello può presentarsi in tre colorazioni diverse: Labrador nero, Labrador marrone (“chocolate”) o Labrador miele (“champagne”).

 

Condividi:

Nuovi Clienti

La creazione di un account ha molti vantaggi: check-out veloce, salvare più di un indirizzo, tenere traccia degli ordini e altro ancora.