8€ di sconto con una spesa di almeno 89€. Usa il codice WEND2022-34 Scade oggi

tagliare le unghie cane: cosa c'è da sapere

Come tagliare le unghie al cane

Tagliare le unghie al cane è importante per prevenire possibili ferite all'animale, oltre che per una funzione estetica. Le unghie possono essere comodamente tagliate anche a casa, con gli strumenti giusti.

Perché tagliare le unghie al cane

Le unghie dei cani crescono in continuazione, come quelle degli esseri umani e di moltissimi altri animali. In natura, scavando e correndo all'aperto, le unghie si consumano man mano che crescono. Negli animali che vivono in appartamento questo non succede ed è quindi necessario provvedere a spuntare le unghie periodicamente, prima che diventino troppo lunghe, con delle apposite forbici o tronchesine per cani. Se la crescita delle unghie è eccessiva il cane rischia di ferirsi mentre si gratta, farsi male alle zampe mentre gioca o rovinare la casa stessa, ad esempio correndo sul parquet.

Si tratta anche di una questione di comodità, perché il cane si muove più agevolmente quando sono i polpastrelli a toccare terra e non le unghie. Un cane che non è abituato alla toelettatura potrebbe trovare poco piacevole l'idea di tagliarsi le unghie. Le zampe in particolare sono aree dove i cani non amano essere maneggiati. In questo caso è bene procedere quando il cane è già tranquillo, agendo con calma ma con decisione per evitare che si ribelli.

Quando tagliare le unghie al cane

Sarebbe bene cominciare a tagliare le unghie al cane fin da cucciolo, in modo che si abitui il più presto possibile a questa operazione. Non esiste una frequenza fissa con cui tagliare le unghie ai cani. La ricrescita dipende dalla taglia dell'animale, dalla sua età e dall'esercizio fisico che svolge. Un cucciolo attivo potrebbe consumarsi naturalmente le unghie e non avere bisogno di tagliarle spesso, soprattutto se può passare del tempo all'aperto, mentre un cane anziano o molto sedentario avrà bisogno di qualche attenzione in più.

L'ideale è controllare le zampe circa una volta alla settimana e provvedere a tagliarle con uno strumento specifico, come tagliaunghie per cani o forbici per unghie quando sembra necessario. Per le prime volte è possibile rivolgersi ad un specialista in modo da vedere ed imparare come fare e soprattutto per abituare l'animale ad essere maneggiato e toelettato. Il taglio delle unghie in sè è un'operazione che richiede pochi istanti, ma un cane riottoso e un padrone inesperto possono trasformarla in una vera e propria odissea.

Dove tagliare le unghie al cane

I centri di toelettatura per animali forniscono in genere anche un servizio di taglio unghie, ma è possibile farlo anche a casa, purché si sappia esattamente come agire e il cane sia mansueto durante tutta l'operazione. Le unghie dei cani contengono del tessuto vivo per cui è bene non tagliarle troppo corte per evitare di ferirlo. Se l'animale ha le unghie bianche o semitrasparenti è facile identificare dove inizia il tessuto e quindi dove tagliare l'unghia. Se il cane ha le unghie nere è meglio invece procedere per tentativi, tagliando poco alla volta e stando sempre attenti alle reazioni dell'animale. Un altro trucco è tagliare le unghie all'animale mentre questo è in piedi, per vedere più chiaramente la parte superflua di unghia.

Che strumenti utilizzare per tagliare le unghie la cane

In commercio si trovano prodotti specifici per tagliare le unghie al cane, come tronchesine, tagliaunghie e forbici per unghie appositamente studiate per gli animali domestici. I tagliaunghie Idoorina Grooming, ad esempio, sono realizzati in taglia small, medium e large a seconda della dimensione del cane e sono disponibili su Bauzaar a prezzi estremamente vantaggiosi. Le unghie del cane sono infatti più spesse di quelle umane e, soprattutto per i cani di taglia grande, è assolutamente essenziale utilizzare uno strumento specifico. Questi prodotti sono estremamente affilati e permettono di effettuare tagli netti e rapidi, in modo da rendere più semplice e veloce la toelettatura ed evitare che il cane si stanchi o si innervosisca.

Cosa fare in caso di errori

Nel tagliare le unghie dei cani è importante mantenere sempre la massima concentrazione, perché c'è sempre il rischio di ferire l'animale. Gli incidenti possono capitare, ad esempio se il cane si muove di scatto durante la toelettatura o non vuole farsi tagliare le unghie. In genere le zampe sono un'area abbastanza delicata, che i cani non amano farsi maneggiare, per cui è importante essere sempre attenti e decisi, ma non intimidatori. Tagliare troppo corte le unghie può causare sanguinamento e un notevole dolore per l'animale, che tenterà quindi di allontanarsi.

L'importante è mantenere la calma e tenere a portata di mano una garza con un po' di acqua ossigenata, per disinfettare la ferita e fermare l'emorragia, o meglio ancora della polvere antisettica specifica per cani. Si tratta di un piccolo incidente che si risolve in pochi minuti, ma se ripetuto potrebbe convincere l'animale che tagliarsi le unghie sia una tortura dolorosa più che un piacere. Per evitarlo sarebbe meglio visualizzare bene e chiaramente fino a dove è possibile tagliare e, in caso di dubbio, procedere sempre per difetto senza mai esagerare.

Prodotti correlati

Inodorina Grooming Tagliaunghie Più varianti disponibili
Inodorina

Inodorina Grooming Tagliaunghie

A partire da
6,99 € 7,29 €
2
Tagliaunghie per cani e gatti Camon  
Camon

Tagliaunghie per cani e gatti Camon

A partire da
5,99 € 6,09 €